you reporter

Comune

Falconi: “Di Vittorio, si va avanti”

L’assessore: “Si farà il bando per la vendita del piazzale”. Ma la gente non ha dubbi: il mostro va abbattuto subito.

Falconi: “Di Vittorio, si va avanti”

“Andiamo avanti col Di Vittorio”. L’assessore alle partecipate Stefano Falconi dichiara che dopo lo stop dei dirigenti al progetto Asm spa per la riqualificazione di piazzale Di Vittorio “il proposito dell’amministrazione non cambia. L’idea è sempre quella di vendere il piazzale. Proprio per questo era stato inserito nel piano delle alienazioni. Certo ora i tempi saranno meno celeri rispetto a quelli del progetto Asm. Ma l’obiettivo non cambia”.

Falconi azzarda anche una previsione sui tempi: “Se tutto fila liscio il bando per la gara ad evidenza pubblica potrebbe essere pronto per l’inizio del prossimo autunno. E quindi procedere con l’aggiudicazione per la fine dell’anno o l’inizio del 2019”.

Ma è difficile spiegare alla gente perché, intanto, "il mostro” deve restare lì. “Sbagliatissimo. Ma non vedete che quel rudere ha ucciso questo angolo di città?”, commenta Laura, rodigina doc, mentre passa in via Levico. “Magari l’ex biglietteria venisse buttata giù. Sarebbe ora che ci facessero qualcosa di bello, e pure in fretta”.

Dello stesso parere Sukhi, una giovane ragazza che abita sul Corso, le cui finestre si affacciano proprio su piazzale Di Vittorio. “Dovrebbero metterlo a posto. Non è bello per niente dover convivere con questo obbrobrio”, dice, netta. “Anche perché, questa è la prima cosa di Rovigo che vede chi viene in città, e non è certo un buon biglietto da visita per una città che vuole fare bella figura”, conclude la ragazza.

Su una cosa, insomma, tutti concordano: il “mostro” deve essere abbattuto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl