you reporter

Sarzano

Argine a rischio, stop alla ciclabile

I residenti della frazione attendono da anni la partenza dei cantieri per l’opera da 515mila euro. Ma c'è l'ennesimo inghippo.

Argine a rischio, stop alla ciclabile

La pista ciclabile Rovigo-Sarzano rischia di essere il cantiere che non aprirà mai. Un ritardo clamoroso, rispetto al progetto, che si allunga a causa di un intoppo “geologico”.

In seguito alle piogge degli scorsi mesi, infatti, a causa dei quali parte dell’argine dello Scolo Rezinella sembra non aver tenuto, il settore Lavori Pubblici diretto dall’assessore Gianni Saccardin ha dovuto bloccare tutto l’iter per l’ennesima volta e avviare un’indagine ambientale sulle rocce e sui terreni di escavazione, per determinare la tenuta degli stessi.

Il settore lavori pubblici ha già previsto un importo di 900 euro che preleverà dai fondi per la realizzazione della pista ciclabile, che complessivamente costerà 515mila euro.

Di questi 117mila saranno prelevati dal capitolo di spesa sulla manutenzione strade del centro e frazioni”, mentre 398mila euro sono stati reperiti grazie a un contributo della Fondazione Cariparo.

Sulla realizzazione della pista ciclabile di Sarzano, che corre dietro la Cittadella sanitaria e arriva nella frazione evitando la pericolosissima rotatoria della tangenziale, i residenti di Sarzano sono in pressing sul Comune da alcuni anni.

E ora l'ennesimo stop.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl