you reporter

Opere pubbliche

Ciclabili e rondò: soldi a 10 comuni

Via libera a rotatoria per Mardimago e realizzazione di marciapiedi e ciclabili nei paesi. Maxifinanziamento della Regione, ma ora i municipi dovranno stanziare la loro quota.

Ciclabili e rondò: soldi a 10 comuni

L'incrocio tra viale Porta Mare e via dei Mille, verso Sarzano

La rotatoria su viale Porta Mare, all’altezza dell’incrocio con via dei Mille, che conduce a Sarzano, si farà. E non sarà l’unica grande opera in arrivo in Polesine, grazie ad un maxi contributo approvato dalla Regione che finanzierà al 50% i 100 progetti (per un totale di 25 milioni e mezzo di euro) presentati dai comuni.

Ora, non resta che firmare i cento accordi di programma, finalizzati alla realizzazione di progetti di miglioramento della mobilità, con particolare riferimento alla sicurezza stradale. Poi, i comuni dovranno ovviamente trovare la propria quota, per cofinanziare le opere.

A darne l’annuncio è stata l’assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti Elisa De Berti, subito dopo aver sottoscritto l’atto che dà il via libera a cento progetti. Di cui undici riguardano proprio la nostra provincia.

Si tratta, per quanto riguarda il comune capoluogo, appunto della rotatoria sulla Regionale per Adria, all’altezza degli svincoli per via dei Mille, verso Sarzano, e via Nievo, verso Buso.

Gli altri dieci progetti, in nove paesi, riguardano: Ariano, dove saranno sistemate, con marciapiedi e piste ciclabili oltre che con strumenti di riduzione del traffico, sia via Gramsci che via Matteotti; a Castelguglielmo sarà sistemata la sicurezza stradale in prossimità delle scuole; a Trecenta e Ceregnano saranno ammodernate diverse vie; a Lama di Ceregnano sarà realizzata una rotatoria tra la Provinciale 31 e via Boito; a Rosolina sarà riasfaltata via Moceniga; mentre a Badia sarà completata la pista ciclopedonale tra via Foro Boario e parco Munari.

E ancora: messa in sicurezza per via Turati e via Verdi a Villadose; a Lendinara sarà realizzata una pista ciclopedonale in via IV Novembre; mentre a Villamarzana sarà realizzato un percorso di collegamento al monumento ai 43 martiri, completando il marciapiede sull’omonima via.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl