you reporter

Porto Viro

Il falco ferito non riesce a volare: salvato

Il falco ferito non riesce a volare: salvato. Soccorso a Porto Viro dallo staff dello Zafferano, consegnato ai vigili.

Il falco ferito non riesce a volare: salvato

Il falco è stato salvato. Un rapace ferito, precisamente un esemplare femmina di un falco di palude, è stato soccorso grazie al senso civico di alcuni cittadini portoviresi.

E’ stato lo staff del ristorante Zafferano di Porto Viro che, durante il viaggio per un catering, aveva visto a bordo strada questo bellissimo rapace ferito ad un’ala e, con molta sensibilità, ha avuto la prontezza di recuperarlo e metterlo in uno scatolone dopo aver fatto degli appositi fori per far respirare il volatile.

E’ stato quindi contattato il comandate della polizia locale, Mario Mantovan, che si è subito attivato a sua volta per farlo portare nella clinica veterinaria di Polesella, gestita dal dottor Luciano Tarricone.

A trasferire il rapace al Cras (Centro recupero animali selvatici) nelle mani di Tarricone ha provveduto l’agente di polizia provinciale Luca Veronese. Dopo le dovute cure l’uccello sarà sicuramente liberato in qualche oasi del Delta del Po.

“Stavamo andando per un catering - racconta Alessandro, uno dei soci dello Zafferano - quando, ad un certo punto, ci siamo accorti di un falchetto in mezzo ad un terreno vicino a Donada. Abbiamo notato che non riusciva ad alzarsi in volo perchè aveva un’ala spezzata. Quindi, lo abbiamo preso e consegnato affinchè lo curassero”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl