you reporter

Cavarzere

L’Anc diserta la celebrazione

Cavarzere, l’Anc diserta la celebrazione. I carabinieri in congedo non hanno partecipato al 25 aprile in polemica con il Comune. Il presidente Romolo Sciortino: “Non mancavamo da 36 anni, ma chiediamo una sede”.

L’Anc diserta la celebrazione

L’Associazione nazionale carabinieri non ha partecipato alla celebrazione del 25 aprile a Cavarzere in polemica con l’amministrazione.

“Non era mai successo negli anni che i carabinieri in congedo non partecipassero alla ricorrenza del 25 aprile. Una scelta sofferta e lungamente discussa con il direttivo dell’associazione - precisa il presidente Romolo Sciortino - ma doverosa dato il costante disinteresse dell’amministrazione comunale circa la nostra richiesta di poter avere una sede”.

“Da anni - continua il presidente Anc- e facendo seguito alle richieste dei miei predecessori, chiediamo per vie formali e con innumerevoli contatti con l’attuale amministrazione di poter avere una sede nella quale poter gestire al meglio la nostra ormai pluridecennale attività”. “La richiesta di avere uno spazio autonomo per il nostro sodalizio, diversamente da quanto avvenuto per innumerevoli associazioni e gruppi di ogni genere, non si è mai realizzata - aggiunge - situazione a di poco anomala ed incomprensibile data la stima e la considerazione che l’Arma dei carabinieri, ed i suoi congedati dell'Anc godono a livello di popolazione ed Istituzioni tutte”.

Da qui, “la decisione di partecipare solo alla ricorrenza celebrata in Piazzale Caduti di El Alamein ma di disertare la manifestazione solenne nel centro cittadino; l’associazione non mancava questo appuntamento da 36 anni”.

“Questo gesto - conclude l’Anc - non vuole assolutamente intaccare la nostra profonda appartenenza ai valori celebrarti in occasione di questa importante ricorrenza e il rispetto per la storia e tutti i Caduti ai quali va il nostro più profondo rispetto e riconoscenza”, si è ritenuto “però necessario dare un segnale importante, ci auguriamo l’ultimo, a fronte del costante ed incomprensibile disinteresse da parte dell’amministrazione alla nostra legittima istanza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl