you reporter

Il personaggio

L’apicoltore allergico alle api

Paolo Lorenzoni ha 20 arnie e 700mila esemplari. “In caso di puntura ho 15 minuti di tempo”.

L’apicoltore allergico alle api

Ha lavorato per anni in un magazzino all’ingrosso di prodotti alimentari mentre, contemporaneamente gestiva l’azienda agricola di famiglia e, dopo la chiusura della ditta, si è dedicato a tempo pieno alla coltivazione della terra seminando fragole e altri prodotti sempre con un grande rispetto per la natura e per l’ambiente.

Paolo Lorenzoni, classe 1963, da qualche anno gestisce un apiario con all’interno oltre 700mila api a Ficarolo. “Ho sempre avuto la passione per le api - spiega lo stesso Paolo - ma non le ho mai avute, anche se frequentavo alcuni apicoltori e rimanevo affascinato da questo mondo davvero incredibile”.

Oggi Paolo possiede più di venti arnie ognuna delle quali ha al suo interno oltre 30mila api. La cosa davvero particolare, è che Paolo è forse l’unico apicoltore allergico alle api.

Se mi dovessero pungere ho un quarto d’ora di tempo per farmi la puntura prima di andare in shock anafilattico, e questo anche se ormai da anni mi faccio il vaccino. Mi hanno portato al pronto soccorso già diverse volte - continua con il suo inconfondibile sorriso beffardo - ma questa cosa non mi preoccupa e non mi spaventa, basta fare attenzione e utilizzare tutte le precauzioni possibili”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl