you reporter

Rovigo

Quei bidoni sono da cestinare

I cassonetti delle immondizie in città sono in uno stato davvero pietoso: crepe, cartelli strappati e coperchi distrutti o spariti. La maggior parte è ormai da cambiare.

D’accordo: servono per raccogliere i rifiuti. Ma non per questo devono per forza essere a loro volta da buttare, o quasi. Eppure lo stato dei cassonetti per la raccolta delle immondizie, in città, è davvero pietoso. I cassonetti di Eocambiente, dopo essere stati rimossi dalle frazioni per lasciare posto (finalmente) alla differenziata porta a porta, sono ormai rimasti, in tutto il Polesine, soltanto a Rovigo centro, nei quartieri e a Borsea.

Ma quelli che ci sono sono in stato pietoso. Rotti, danneggiati, sporchi. Spesso scarabocchiati dai vandali. Senza contare i (tanti) che sono stati dati alle fiamme. Eppure, su questo fronte, non si vedono grandi investimenti: insomma, non vengono posizionati bidoni nuovi. Quelli che ci sono, sono sempre gli stessi.

E questo vale tanto per la raccolta del secco, quanto per i vari cassonetti colorati dedicati alla raccolta differenziata, non obbligatoria come nel resto del Polesine ma volontaria e affidata alla buona volontà dei cittadini rodigini. Ecoambiente, insomma, lascia i propri bidoni in uno stato indecoroso.

Basta farsi un giro in città per rendersi conto di quanto stiamo dicendo. Trovare un cassonetto integro è una vera impresa. Quelli crepati non si contano, ma tanti sono addirittura senza coperchio. Danneggiati da chissà quanto tempo (non per forza dai vandali: anche dalla semplice e normale usura) e mai aggiustati o sostituiti. Compresi i bidoni più piccoli, quelli per esempio per la raccolta dell’umido. I cartelli, poi, sono strappati o illeggibili. E allora, forse è ora di cambiare musica.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl