you reporter

La proposta

Un bar speciale per salvare il chiosco di piazza Merlin

Il problema rimane l’accordo con la titolare. La struttura potrebbe essere alleggerita dell’edicola.

Un bar speciale per salvare il chiosco

E’ una proposta che sembra essere stata accolta in modo positivo dalla giunta di Rovigo, mettendo d’accordo un po’ tutti sul futuro del chiosco di piazza Merlin. Chiosco che dovrà rimanere al suo posto e ospitare ancora un bar. Mentre il retro, l’edicola per capirci, dovrebbe essere smantellata, snellendo la struttura.

Rimangono comunque diversi nodi da sciogliere, come del resto è chiaro visto come se ne sono andati i titolari delle due licenze. L’edicola, da un giorno all’altro, è stata chiusa dal gestore senza una spiegazione. Il titolari del bar, invece, con la scadenza della concessione, si sono trovati davanti all’obbligo di smantellare l’intera struttura a proprie spese. Questo nel caso venisse cambiata la destinazione d’uso dell’area o se, in un eventuale bando dove rimanesse sempre bar, venisse assegnata a un altro gestore e quest’ultimo non la volesse.

Per questo, per andare incontro alla titolare, Monica Vettorato, il comune vorrebbe trovare un gestore disposto a trovare una soluzione rispetto alla struttura che ospita il bar, nella quale la titolare in questi anni ha investito. Fino a oggi - sono passati sei mesi da quando è stata negata la proroga alla concessione chiesta dalla Vettorato - il comune non è riuscito a trovare alcun accordo con la titolare.

Per questo motivo, da una parte c’è perplessità nella buona riuscita della trattativa, per poter dare un futuro al chiosco, dall’altra c’è fiducia da parte della giunta, proprio sulla base della proposta arrivata. Una proposta d’avanguardia, dal punto di vista dell’impiego, anche se i contorni non sono ancora stati delineati. Proprio perché ancora ci sono difficoltà per trovare la quadratura del cerchio, soprattutto a causa della distanza tra quanto pretende il comune di Rovigo e quanto, invece, l’ex gestore Vettorato.

E’ vista di buon occhio, così, nonostante ci sia una parte che vorrebbe la demolizione di tutto il chiosco - sia l’edicola che il bar - la proposta che terrebbe in piedi il solo chiosco, un modo anche per tener viva piazza Merlin proprio dal lato verso Corso del Popolo. Con una struttura, poi, alleggerita dall’edicola, rimarrebbe un chiosco come tanti ce ne sono nelle città, caratteristico. La trattativa non sarà facile, ma trapela fiducia dall’amministrazione comunale, soprattutto per la serietà e il valore sociale della nuova proposta, che potrebbe davvero dare quel qualcosa in più a Rovigo, non solo in termini commerciali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl