you reporter

Calcio a cinque

Il Futsal Adria saluta tutti

Il Futsal Adria saluta tutti. Dopo quattro anni, la società purtroppo non potrà più iscriversi alla Serie C2. Il capitano e ds Guarnieri: “Non ci sono le basi per progettare un campionato”.

Il Futsal Adria saluta tutti

La storia della formazione del Futsal Adria termina qui, visto il recente annuncio della mancata iscrizione al prossimo campionato di Serie C2.

La conferma arriva dalle parole del capitano e direttore sportivo Francesco Guarnieri: “Purtroppo lo sponsor principale non ci supporta e, complici altre situazioni, non potremmo permetterci di iscrivere la squadra il prossimo anno. E’ un vero peccato essere arrivati a questo punto ma non ci sono le basi per poter progettare un campionato di C2, molto impegnativo nella sua totalità. Prima di tutto volevo ringraziare tutte le persone che ci hanno aiutato in questi quattro anni, perché senza il loro supporto economico tutto questo non sarebbe successo, il mio è un grazie di cuore. Un altro ringraziamento va al mister Andrea Bartolucci e al nostro grande amico Enrico Moscardi per la bellissima annata che, al primo anno d’iscrizione, ci ha portato alla promozione in Serie C2. Lo stesso posso dire del tecnico Simone Pinzan, che ha sempre creduto in questo progetto, in questi ragazzi, ottenendo 2 salvezze,la prima in condizioni critiche e la seconda con un vero e proprio miracolo sportivo, riuscendo a battere tutti i nostri piccoli record, tra i quali quello di punti totali ottenuti. Un ringraziamento va anche ad Adamo Birolo allenatore dei portieri oltre a tutti i miei compagni, sia per quelli che sono rimasti per un breve periodo sia quelli che hanno sposato la causa per diverse stagioni, sono stati tutti importanti nessuno escluso. In questi quattro anni abbiamo formato una piccola famiglia e questa mi mancherà e non poco”.

La formazione Futsal Adria quindi chiude i battenti dopo aver ottenuto, nei suoi quattro anni di storia, la promozione nella stagione d’esordio e ottenendo di conseguenza la successiva partecipazione al campionato di Serie C2.

Nella seconda annata i biancorossi hanno ottenuto tre salvezze consecutive, l’ultima arrivata dopo una stagione complicata per colpa degli infortuni, i quali però non hanno minato i risultati ottenuti al termine del campionato.

La formazione infatti ha concluso al settimo posto ottenendo una salvezza tranquilla, come conferma il tecnico Simone Pinzan: “Abbiamo fatto dei buoni risultati, sottolineati dal record di punti ed è stato un vero peccato essere stati falcidiati dagli infortuni di alcuni giocatori, potevamo fare ancora meglio. Avevamo posto delle buoni basi per il prossimo campionato ma purtroppo le varie vicissitudini non hanno permesso l'iscrizione per la prossima stagione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl