you reporter

Ficarolo

Lui è al bar, l’auto finisce nel Po

Un socio del club nautico lascia la sua Punto senza il freno a mano. La vede cadere dalla riva del Po. Non potendola recuperare va a casa. Un passante chiama soccorso pensando al peggio.

L’auto finisce nel Po. Ora è da buttare. E’ successo nella serata di lunedì 9 luglio proprio sulle rive del Po, a Ficarolo, nei pressi del Club Nautico.

Uno dei soci storici si è recato sulla chiatta attraccata sulla riva sinistra del Grande Fiume per andarsi a bere un birretta, gustandosi il fresco della sera.

Dopo aver parcheggiato la sua auto, una fiat Punto di colore grigio, complice probabilmente la stanchezza accumulata dopo un’estiva e calda giornata lavorativa, purtroppo lo sfortunato non si è ricordato di inserire la marcia e di azionare il freno a mano.

Si stava già gustando la fresca bevanda al calar del sole, quando, all'improvviso ha notato la vettura muoversi verso il fiume e in men che non si dica, finire letteralmente a bagno, fino ad immergersi quasi completamente.

Non appena si è calata nelle acque del Po, a causa di un ovvio corto circuito, il proprietario ha visto accendersi tutte le luci e le spie di segnalazione della vettura, creando uno spettacolo davvero poco simpatico. E’ stato solo allora che si è accorto del brutto incidente.

La vicenda si è conclusa fortunatamente senza feriti, ma con l’automobile da rottamare a causa dei danni riportati all'intero impianto elettrico. Vista l’ora tarda, poco prima della mezzanotte, e il fatto che la vettura non creava nessun intralcio alla navigazione e nessun pericolo, essendosi poggiata e fermata sul letto del fiume, il proprietario ha deciso di raggiungere la sua abitazione a piedi, pensando di andare a recuperarla l’indomani mattina.

Nella mattinata di ieri, un altro socio del club passando in zona, si è accorto della vettura che emergeva per metà dalle acque del fiume e preoccupato da quello che poteva essere successo e pensando al peggio, ha immediatamente allertato le forze dell’ordine. Sul posto, nel frattempo erano arrivati anche alcuni soci del Club, chiamati dal proprietario per aiutarlo a recuperare la vettura destinata ora alla demolizione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl