you reporter

Il lutto

Si è spento Giorgio Marassi

Esponente cattolico, era stato presidente del Cur. Aveva 68 anni.

Si è spento Giorgio Marassi

Si è spento nel tardo pomeriggio di oggi Giorgio Marassi, già presidente del Cur e volto noto in città. Aveva 68 anni, e solo da poche settimane aveva scoperto di essere affetto da una malattia che non gli ha nemmeno lasciato tempo di lottare.

Lascia la moglie Daniela e una figlia, Ilaria, di 32 anni, che vive e lavora a Milano. Era prima cugino di Paolo Avezzù, presidente del consiglio comunale: la madre di Marassi e il padre di Avezzù erano fratelli.

Diplomatosi al liceo Celio nel 1968, Giorgio Marassi si si è poi laureato in lettere e ha insegnato dapprima a livello accademico e poi alle scuole superiori. Dopo la pensione, aveva svolto la professione di consulente d’azienda, collaborando con lo studio di Lorenzo Liviero, con sede in via All’Ara, nel pieno centro della città.

Impegnato in politica, prima con la Dc e poi con l’Udc, Marassi era uscito negli ultimi tempi dalle scene, pur appoggiando sempre le candidature del cugino Avezzù, con cui - proprio recentemente - aveva condiviso la decisione di entrare in Forza Italia.

E’ stato per due volte vicepresidente del Cur, per assumerne la presidenza un decennio fa. Recentemente, il suo nome era tornato alla ribalta come possibile candidato alla presidenza di Asm Set, nel caso in cui l’attuale numero uno Cristina Folchini avesse optato per l’ingresso nella giunta del sindaco Massimo Bergamin.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl