you reporter

Rovigo

Droga, prostituzione, immigrazione clandestina e rapine: nella banda pure un polesano

Trentunenne di origine albanesi arrestato in provincia di Rovigo su ordine della procura di Lucca.

Droga, prostituzione, immigrazione clandestina e rapine: nella banda pure un polesano

C’è anche un albanese residente a Rovigo tra i quattro componenti di una banda che - secondo le indagini della squadra mobile della questura di Lucca - era dedita a reati predatori, sfruttamento della prostituzione, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e spaccio di cocaina.

L’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Lucca ha sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere, infatti, D. I, cittadino albanese di 31 anni, arrestato sabato in Polesine, con la collaborazione della squadra mobile di Rovigo; oltre a G. B, 35 anni, anche lui albanese; R. C. I., rumeno di 28 anni attualmente detenuto, per altra causa, nella casa circondariale di Lucca; e I. M., 28 anni, albanese già espulso dal territorio nazionale con accompagnamento alla frontiera. E’ stata, invece, sottoposta ad arresti domiciliari P. M., 33enne viareggina.

Infine sono stati sottoposti all’obbligo di dimora, per aver concorso a vario titolo nei reati, una donna romena ed un tunisino. Sono state inoltre perquisite, a Viareggio, le abitazioni di altri 6 indagati. In tutto, l’operazione nei confronti di un sodalizio di albanesi, italiani e romeni dediti alla consumazione di vari reati, ha fatto scattare in tutto tredici perquisizioni domiciliari.

Tra i reati contestati alla banda figurano lo sfruttamento della prostituzione di donne romene, consumato nella Versilia; il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina attraverso la celebrazione di matrimoni fittizi tra italiane e marocchini o tunisini; la tentata rapina ai danni di una ristoratrice di Torre del Lago, frazione di Viareggio, che custodiva nella borsa l’incasso della serata, avvenuta nel novembre scorso.

La rapina non ebbe successo per la caparbietà della vittima, che trattenne la borsa nonostante fosse trascinata lungo strada per diversi metri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl