you reporter

Maltempo

Lendinara e Badia chiedono lo stato di calamità

Le due città, duramente colpite dal maltempo, si sono rialzate. Ma i danni sono notevoli.

Il maltempo di venerdì pomeriggio si abbattuto soprattutto su Lendinara e Badia. Molti gli interventi, immediata la reazione delle due città.

La più colpita è senza dubbio Lendinara: decine di migliaia di euro i danni per il pubblico, ma tantissimi anche quelli di privati e aziende. La città si è rialzata subito. Ma il sindaco Luigi Viaro chiederà lo stato di calamità naturale.

Per quanto riguarda Badia, danni soprattutto nella frazione di Villafora. E l'assessore Stefano Segantin ha annunciato la richiesta dello stato di calamità naturale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl