you reporter

PORTO TOLLE

Bellan: “Pizzoli non bada a spese”

Le nuova accuse dell’ex sindaco: “La lista Pizzoli ha ottenuto meno voti di quelli attesi”

Bellan: “Pizzoli non bada a spese”

Il ricorso elettorale segue alle anomalie su alcuni voti secondo dichiarazioni circostanziate da parte di alcuni miei rappresentanti di lista: l'udienza è fissata per il prossimo 26 settembre e ora sta al Tribunale amministrativo regionale valutare, non a Pizzoli, che se davvero fosse così sereno, non avrebbe motivo di fare un doppio ricorso e di raddoppiare le spese legali. Non c'è da stupirsi, però: per Pizzoli, vista la condizione del bilancio del Comune di Porto Tolle dopo che lui aveva avuto un ruolo di governo, è abitudine non curarsi dell'integrità dei conti; e per i partiti che hanno sostenuto Pizzoli in campagna elettorale è abitudine l'occupazione del potere "costi quel che costi".

Questo il comunicato stampa di Claudio Bellan, che aggiunge: “ Su 5.470 voti, 171 schede sono risultate non valide di cui 43 bianche, e 5 schede hanno fatto la differenza, da verificare. La lista Pizzoli ha ottenuto meno voti di quelli attesi dalla complicata alleanza di partiti che s'è costruita sull'occupazione del potere; la lista Bellan, invece, ha ottenuto 336 voti in più rispetto a quelli che nel 2013 le avevano permesso di vincere le elezioni. Questa è una lezione che le persone hanno dato ai partiti: è evidente che parlare di etica e di sconfitta umana è il modo goffo che hanno Pizzoli, e gli interessi dei partiti che lo sostengono, di distogliere lo sguardo da una lezione ai partiti che è sotto gli occhi di tutti”.

E ancora: “Questa goffaggine fa il paio con la scelta di Pizzoli di mantenere in giunta gli stessi stipendi che all'amministrazione precedente aveva contestato come atto moralmente inopportuno e che ora, con la sua giunta, non lo è più.

Occupare il potere ‘costi quel che costi’ non significa nemmeno dire la sciocchezza che Bellan ha l'abitudine a perdere i ricorsi. Se contiamo i ricorsi vinti (tutti) dalla giunta Bellan contro Enel, è vero il contrario, e oggi il Comune di Porto Tolle ha i conti in ordine soprattutto per i ricorsi vinti dall'amministrazione Bellan”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl