you reporter

La prova estiva

Il fiuto dei segugi, ecco i migliori

E’ stata un successo la gara tradizionale disputata a Castelnovo Bariano. Premiati i primi tre cani di ogni categoria. Evento valido per il campionato polesano Sips.

E’ stato davvero un grande successo la tradizionale prova estiva di lavoro per cani segugi da seguita su lepre, gare per singoli, coppie, mute (categoria B) a Castelnovo Bariano.

L’evento era valido per il campionato polesano Sips e organizzato dalla stessa Pro segugio in collaborazione con Provincia, Atc Ro1 Polesine Occidentale e la sezione castelnovese di Federcaccia guidata da Galliano Ferioli. Erano in tanti, alle 5.30, per il ritrovo al Bar Shanghai a Castelnovo Bariano. I campi di gara sono stati le zone di ripopolamento e le riserve venatorie in località Marola, Leda, Boschetto, Catania Sud e Nord.

Le premiazioni si sono tenute dopo pranzo allo stand Pro loco castelnovese. Sono stati premiati i primi tre cani di ogni categoria, a quello con il miglior punteggio complessivo il Trofeo Atc Ro1. Hanno presenziato il sindaco Massimo Biancardi e il presidente Atc Ro 1 Luca Bernardelli.

Il presidente provinciale Pro segugio Fabrizio Zanirato ha ringraziato “l’organizzatore Galliano Ferioli per l’impegno a vario titolo a realizzare la nostra bella gara. Bravi Provincia, Atc e i tanti volontari che hanno reso possibile per l’ennesima volta la nostra manifestazione sportiva. Una menzione per i proprietari e i conduttori dei fondi agricoli. Certo ci sarà il massimo rispetto da parte dei concorrenti per le colture in atto”.
Queste le classifiche:

batteria 1, singolo: primo Mb punti 158, il cane Ariel di Vinicio Covizzi; secondo Mb 150, Kerry di Alberto Bianchi; terzo B140, Lia di Alfonso Veronesi.

batteria 2, idem: primo riservato; secondo B 142, Dero di Moler Roncati; terzo Ab 130, Luna di Sergio Caleffi;

batteria 3, coppie: primo M 150, Leo-Rochi di Andrea Bianchi;

batteria 4, coppie + singolo, primo Mb 153, Red-Jon di Vittorino Banzato; secondo Mb 154, Lapo di Felice Bissoli;

batteria 5, idem: primo Mb 151, Ringo di Bruno Berti; secondo B 144,50, Grisù-Pio di Ilver Colognesi; terzo Ab 136,5, Fiume-Balotta di Lucio Mantovani;

batteria 6, coppie: primo ecc. 163,5, Londra di Giancarlo Stievano;

batteria 7, idem: primo ecc. 172, Lupen-Dana di Nicolò Siviero; secondo Mb 151,5 Luna-Vega di idem; terzo B 140,5, Laika di Giancarlo Barison;

batteria 8, coppie + mute: primo Mb 152, 5 Bianca-Bellina di Lino Montagnin; secondo Mb 150, 6, Bosco-Bionda-Ronda-Soni-Cola di Dario Fongaro;

batteria 9, mute: primo ecc. 168, Indio-Merlino-Sidra-Sabina-Luna di Allevamento Ariola di Luca Bernardelli; terzo ecc. 162, Rocco-Leo-Billi-Kira di Fabrizio Zanirato;

batteria 10, idem: primo riservato; secondo B 149,75, Maia-Libano-Simba-Nebbia di Marco Bacini; terzo Ab 137,8, Ringo-Taro-Diana-Laika-Bosco di Achille Barison;

batteria 11, idem: nessun classificato.

Il trofeo Atc Ro 1 come miglior soggetto con ecc. 174 è stato assegnato a Lupen di Nicolò Siviero. La targa dell’amministrazione comunale castelnovese come miglior singolo con mb 158 è andata ad Ariel di Vinicio Covizzi. Il premio alla migliore coppia con ecc. 172 è stata assegnato a Lupen-Dana di Nicolò Siviero. Il riconoscimento alla migliore muta con ecc. 168 ha visto prevalere Indio-Merlino-Sidra-Sabina-Luna dell'allevamento Ariola di Luca Bernardelli.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl