you reporter

Polesella

Giocano a pallone, lite tra minori

La madre del bambino: “Farò denuncia”

Giocano a pallone, lite tra minori

Una normale partitella di calcio rovinata da uno spiacevole episodio. Tutto è successo venerdì pomeriggio a Polesella. Due tiri a pallone, come sempre, in questi pomeriggi estivi con i ragazzi a casa da scuola, liberi di giocare e divertirsi. Presenti diversi ragazzini, che hanno assistito alla scena. All’improvviso una parola di troppo, un’offesa verbale.


Il più piccolo apostrofa in malo modo il rivale più grande, che, di tutta risposta, lo solleva e lo scaraventa per alcuni metri. Nella rovinosa caduta, il bambino cade male e viene trasportato per accertamenti al pronto soccorso di Rovigo. La diagnosi è chiara: rottura del polso destro e tre settimane di gesso.

La madre del bambino promette, non finisce qui: “Al momento il ragazzo più grande e la famiglia non si sono ancora scusati per questo brutto gesto. Mio figlio è magrolino e nell’impatto si è fatto male. Mi sono già mossa, è mia intenzione fare denuncia ai carabinieri di Polesella. Inoltre mercoledì ho appuntamento con l’avvocato, voglio fare causa e chiedere il rimborso delle spese mediche e sanitarie che derivano da questo incidente”.

Sulla "Voce" di martedì 21 agosto l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl