you reporter

Badia Polesine

Pesci morti, l'allarme sui social

L’assessore all’ambiente: “L’ente competente è il consorzio di bonifica”.

Pesci morti, l'allarme sui social

Pesci morti nel canale che costeggia via Malopera Sud. Un triste spettacolo che vede come protagonisti numerosi pesci a galla a pancia in su sta andando in onda nel corso d’acqua che si trova in via Malopera Sud, ai limiti della frazione di Crocetta, nella parte retrostante al centro commerciale “Il Faro” e per questo nelle vicinanze del comune di Giacciano con Baruchella.

Il canale è praticamente vuoto, se non per la presenza di pochi centimetri di acqua stagnante, troppo poca però per la sopravvivenza dei pesci che ci vivono. Una fauna ittica molto variegata, che va dai lucci ai branzini, fino a cavedani, siluri e anguille, sta ora perendo a causa del ridotto contenuto di acqua all’interno del fiumiciattolo. La situazione è stata segnalata dai cittadini sui social network, dove non sono mancate le risposte da parte dei rappresentanti della giunta comunale: “L'ente competente non è il comune - ha scritto l’assessore all’ambiente Stefano Segantin - ma il consorzio di bonifica. I livelli dell'acqua sono regolati da dei guardiani, ma sarà mio compito interessarmi”. Tra le spiegazioni ipotizzate c’è quella che il fenomeno sia collegato all’abbassamento drastico ed improvviso dell’Adigetto di una decina di giorni fa, ma niente di certo si può dire a riguardo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl