you reporter

Copparo

"Velox, rateizzeremo le multe"

L'apparecchio è entrato in funzione lo scorso agosto

"Velox, rateizzeremo le multe"

Una foto “maledetta”, che nessuno vorrebbe mai ricevere.  Il velox in via Po nel comune di Copparo ha beccato anche moltissimi polesani in questi mesi, che non hanno rispettato il limite dei 70 chilometri e hanno dovuto pagare la multa. L’apparecchio appartiene all’Unione terre e fiumi.


Sui social, in questi mesi, unanime il coro di protesta, sollevato da gente di Polesella, paesi limitrofi e non solo.

Ci sono pendolari che ogni mattina si recano al lavoro all’azienda Berco e il sindaco Nicola Rossi conosce bene la situazione: “So che l’autovelox ha creato dei disagi, ho incontrato parecchi cittadini arrabbiati, ma ho parlato con il comandante della polizia locale e mi ha assicurato che la cartellonistica è a norma”.

Il primo cittadino tende la mano agli automobilisti infuriati: “Da parte nostra, c’è tutta la volontà di trovare degli strumenti, una soluzione per andare in contro alla gente. Pensiamo ad esempio alla rateizzazione delle multe, faremo il possibile, soprattutto nei casi di sanzioni plurime”.

C’è chi, purtroppo, è già arrivato a collezionare una cinquantina di verbali.


Finito nel mirino dei cittadini di Copparo e dei lavoratori polesani, Nicola Rossi ne approfitta per puntualizzare un paio di aspetti: “Abbiamo fatto tutte le comunicazioni necessarie sul velox, ma i limiti ci sono e vanno rispettati. La collocazione di quegli apparecchi la decide la prefettura, non decidiamo noi se la strada è pericolosa o meno”.

Sulla "Voce" di venerdì 30 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Rovigotto90

    30 Novembre 2018 - 09:09

    L’autovelox di via Po funziona in entrambe le direzzioni quindi in direzione Copparo si viene fotografati posteriormente mentre in direzione Ro si viene fotografati anteriormente.. molte multe negli anni passati furono annullate perché non valide per la privacy anteriormente.. questo velox è a norma? È legale? E comunque non ci vengano a dire che non è per fare cassa.. quando si sa benissimo che installare velox con la scusa della sicurezza è solo appunto una scusa.. si vuole fare cassa punto. Nei comuni dove si vuole controllare il traffico si installano i classici dissuasori.. più o meno efficienti..

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl