you reporter

Viabilità

Colabrodo d'asfalto vicino al centro

Via delle Industrie è una sequenza di crateri e voragini

Se fosse una strada da safari sarebbe accidentata. Figurarsi una strada di città, asfaltata e che porta verso aziende e abitazioni. Via delle Industrie è una delle strada più accidentate di Rovigo, anche se trovare, in città, una strada che sia più colabrodo di altre è davvero difficile.

La corsia d’asfalto che parte da viale Porta Po e punta dritta verso l’Interporto e il raccordo con la viabilità per Borsea e Pontecchio, è una vera sequenza di voragini. Crateri e buche in successione. Di tutte le dimensioni, nel bel mezzo della carreggiata e ai margini dell’asfalto. In certi punti più che di buche si tratta di vere e proprie implosioni, che al primo temporale diventano pozze piene di acqua.

La strada è percorsa da molti mezzi pesanti, ed anche per questo si presenta particolarmente a pezzi, sgretolata in più punti. E per gli automobilisti che la utilizzano quotidianamente, o anche solo saltuariamente, il metodo più sicuro per arrivare da un capo all’altro è quello di procedere a zig zag. Schivare buche e fosse d’asfalto. E sperare che ruote e sospensioni non vadano in tilt. Un colabrodo d’asfalto, insomma, come ce ne sono tanti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl