you reporter

Porto Viro

Piano triennale, tre opere in più

E’ stato presentato dal vicesindaco Doriano Mancin il documento 2018-2020. Per Borgo Mimose 150mila euro, per Porto Levante 120mila euro nella chiesetta e 350mila per l’approdo.

Piano triennale, tre opere in più

Durante il recente consiglio comunale di Porto Viro, il segretario comunale Gerlando Gibilaro ha ricordato la conclusione del procedimento di controllo del rendiconto per il 2015, che è stato oggetto di un’istruttoria “una procedura ordinaria da parte della Sezione regionale della Corte dei Conti” ha spiegato.

“Sono state esaminate le risultanze della relazione dell’organo di revisione - ha comunicato - poi c’è stata un’istruttoria e ovviamente ci sono state delle risposte da parte dell’ente (il comune ndr). Alla fine di questo iter la Corte dei Conti ha certificato che dalla documentazione versata in atti e dalle risultanze istruttorie, in sede di verifica del rendiconto 2015, il comune di Porto Viro è in linea con i vincoli di finanza pubblica e che nulla osserva sulle risultanze della relazione del rendiconto per l’esercizio 2015”.

E’ stato quindi presentata e discussa la variazione al Programma triennale delle opere pubbliche 2018-’20 e dell’elenco annuale 2018 da parte del vicesindaco Doriano Mancin.

“Per quanto riguarda le opere pubbliche triennali abbiamo tre opere che sono variate - spiega Mancin - il recupero delle aree Borgo Mimose dove avevamo messo a disposizione 150mila euro che sono il frutto di un aumento di 36mila euro, quindi siamo arrivati ad avere, appunto, la cifra stanziata di 150mila euro. Questi sono conti fatti dall’ufficio tecnico e quindi sono conti aggiornati al reale valore dell’opera che andremo a fare”.

“Poi abbiamo acceso un conto per il recupero e la riqualificazione della chiesetta Santissima Trinità di Porto Levante - prosegue Mancin - qui abbiamo messo 120mila euro frutto di un contributo. Poi abbiamo la ristrutturazione delle banchine e degli approdi con gli ampliamenti e gli ammodernamenti degli impianti di attrezzature a Porto Levante. Qui l’impegno di spesa è di 350mila euro”.

“Sono tre investimenti che aumentano il piano delle opere e che vanno a far fronte appunto a queste opere - conclude Mancin -una aggiornata e due messe dentro al Piano triennale nell’insieme delle opere che abbiamo già in previsione e sono già state presentate al consiglio comunale”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl