you reporter

Rovigo Cinergia

A un anno dal rogo: macerie e vandali

Nessuna novità sul risarcimento milionario alla Sagittario, né sull’inizio dei lavori. Davanti all’ex cinema giacciono ancora i detriti lasciati dal devastante incendio dell’Immacolata

A pochi passi dalla vitalità dello shopping natalizio l’abbandono più totale, che a quasi un anno dal rogo dell’Immacolata nel cinema Cinergia fa ancora più impressione.


E come tutti i luoghi abbandonati a se stessi, fa gola ai vandali e agli sconsiderati, in cerca di “avventure”.
Nella notte tra lunedì e martedì scorso, infatti, ignoti si sono introdotti nella struttura attraverso una scala antincendio. Una volta dentro chiusa ancora, almeno nella parte superiore, hanno rubato caramelle, dolci e alcolici che si trovavano presumibilmente nel bar e nei distributori del cinema.


Non solo: dopo aver imbracciato gli estintori che si trovano all’interno dell’ex cinema, i vandali hanno anche danneggiato i pavimenti in moquette.

 
Anche il legale della società Sagittario, proprietaria delle mura del centro commerciale, non ha notizie in merito al futuro dell’edificio, visto che gli accordi con le assicurazioni e le varie responsabilità civili non sono state ancora chiarite. “I lavori inizieranno davvero soltanto quando avremo ottenuto l’indennità di risarcimento dalla nostra assicurazione.

Quando, insomma, avremo la copertura economica per il cantiere”, aveva detto qualche mese fa Consuelo Squillaci. “Sicuramente - aveva aggiunto - è nostro interesse fare presto. Ma non possiamo dare tempi certi: speriamo di essere pronti nel 2019, ma ora non mi sbilancerei su questo aspetto”.


Il centro commerciale è in parte ancora aperto, con il Bimbo Store in piena attività, ma tutto attorno è desolante. I detriti che ancora giacciono davanti alla struttura, la dicono lunga sullo stato di abbandono dei luoghi.
Eppure tutta la struttura è stata dissequestrata parecchi mesi fa dal pm che si occupò delle indagini sull’incendio che partì dal negozio New Look, gestito da cinesi.
Intanto, mesi fa erano terminati i lavori di messa in sicurezza dello stabile.
Sul multisala da tempo non c’è nessuna certezza. Tanto che tutta la struttura è stata presa di mira dai vandali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl