you reporter

Smog

Rovigo è la città più inquinata

Quattordici gli sforamenti da ottobre. Nel resto del Veneto domani scatta il blocco delle Euro 4: da noi niente ordinanza.

Rovigo è la città più inquinata

Scatta il semaforo arancione in mezza Regione. E da domani in mezzo Veneto non potranno circolare i mezzi a diesel Euro 4. Non a Rovigo, dove l’ordinanza per il blocco del traffico è stata revocata praticamente prima ancora di entrare in vigore.

Peggiora la qualità dell’aria in tutta la Regione, e lo stato di “allerta 1”, e quindi blocco degli Euro 4, scatta a Padova, Vicenza, Venezia e relativi agglomerati urbani. Sarebbe dovuto scattare anche a Rovigo ma il sindaco Bergamin il 10 ottobre ha ritirato l’ordinanza antismog pur aderendo all’accordo della Regione con ministero dell’ambiente e regioni del Nord.

“Una decisione - criticano aspramente da Legambiente Veneto - che sta portando Rovigo a fregiarsi del primato di capoluogo con l’aria più malsana del Veneto dal 10 ottobre ad oggi. Infatti dal giorno del ritiro dell’ordinanza, i giorni con l’aria inquinata oltre il limite di legge a Rovigo sono stati 14, contro i 13 di Padova, gli 11 di Venezia, i dieci di Verona, gli 8 di Vicenza e i sette di Treviso” (Belluno è a quota zero). E dire che l’Arpav non ha validato i dati relativi alle misurazioni dell’altro giorno, a quanto pare per un guasto della centralina.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl