you reporter

Pontecchio Polesine

“Tanti lavori per il cimitero”

Il primo cittadino illustra gli ultimi interventi realizzati. Il sindaco Ghirotto: “Ora pensiamo all’ampliamento acquistando un nuovo terreno”.

“Tanti lavori per il cimitero”

Dal 2015 ad oggi, molti i lavori eseguiti al cimitero comunale di Pontecchio Polesine. Dalla costruzione di nuovi loculi, alla messa a norma dell’impianto elettrico sono state davvero tante le opere di miglioramento apportate ad uno dei luoghi ai quali, da sempre, la popolazione è molto legata. A renderlo noto è il sindaco Simone Ghirotto, che nel consueto bilancio di fine anno ha voluto elencare le opere portate a termine e quelle in via di realizzazione. “Nel 2016, dopo parere dell’autorità di vigilanza sui lavori pubblici, sono stati eseguiti i lavori per la costruzione di 32 loculi, una tomba di famiglia di otto loculi, quattro tombe di famiglia di quattro loculi ciascuna - spiega il primo cittadino - con la formula del project-financing, nel 2017, sono stati realizzati altri 48 loculi, una tomba di famiglia di otto loculi e quattro tombe di famiglia di quattro loculi ciascuna. La ditta aggiudicatrice gestirà l’intervento attraverso l’affidamento agli utenti, con concessione trentennale per i loculi e sessantennale per le tombe di famiglia, seguendo la graduatoria che sarà fatta fra coloro che ne avranno fatto richiesta”.

Prosegue Ghirotto: “Nel 2016 è stato realizzato anche il primo stralcio, pari a 14mila euro, del progetto di adeguamento dell’impianto elettrico del cimitero comunale di 38mila euro. Sono stati inoltre eseguiti lavori nel campo C, precedentemente sprovvisti di energia elettrica. Nel mese di ottobre, sono stati eseguiti lavori di abbellimento dello spazio di terreno in prossimità del settimo e ottavo stralcio di loculi e tombe di famiglia, con la realizzazione di due aiuole. In questi anni sono stati eseguiti anche lavori quali la realizzazione di alcuni marciapiedi di collegamento tra campi, la pavimentazione dell’entrata in porfido ed acquistate due scale in alluminio a carrello cinque scale in alluminio ad appoggio, che sono andate a sostituire quelle in uso ormai poco efficienti, per l’accesso ai loculi” conclude Ghirotto.

“Per il cimitero pensiamo dopo il completamento dei lavori nel nono stralcio, la possibilità di un ampliamento attraverso l’acquisizione di un nuovo terreno”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl