you reporter

Adria

Padre Gianpio nuovo parroco della Tomba

Moretti prende il posto di Ave Maria Lozzer nella parrocchia della Tomba. Ieri la prima celebrazione del francescano dell’Immacolata dal 2006, dopo aver conseguito l’abilitazione a geometra.

Padre Gianpio nuovo parroco della Tomba

Don Gianpio Maria Moretti

Improvviso cambio della guardia nella guida della parrocchia della Tomba: padre Gianpio Maria Moretti prende il posto di Ave Maria Lozzer, il quale andrà nel santuario di Maria in aula regia a Comacchio nel posto lasciato libero da Moretti. Il nuovo arrivato ha compiuto 45 anni il 15 novembre scorso ed è stato ordinato insieme ad Ave Maria entrambi nell’ordine dei francescani dell’Immacolata. L’insediamento nel nuovo parroco è avvenuto ieri mattina nella basilica gremita alla presenza del vicario generale della diocesi monsignor Damiano Furini che ha letto il decreto di nomina.

Al termine del rito religioso, i fedeli hanno ricevuto il parroco con un momento conviviale, presente anche una numerosa delegazione di Comacchio per ringraziare padre Gianpio per i nove anni di servizio pastorale. Originario di Ferrara, padre Gianpio consegue il diploma di geometra per poi lavorare in uno studio a Santa Maria Maddalena conseguendo l’abilitazione professionale.

Nel frattempo con la famiglia si trasferisce a Bressane, frazione di Castelguglielmo, poi nei primi anni Novanta comincia a frequentare i gruppi di preghiera di Padre Pio, Rinnovamento per lo spirito, e arriva in contatto con i cenacoli dei terziari dell’Immacolata a San Fidenzio di Verona. Nel 2001 entra nella congregazione dei francescani dell’Immacolata, consegue il postulato a Cassino e viene ordinato presbitero nel 2006 a Firenze.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl