you reporter

Il caso

Inseguimento ai 130 all'ora: "Facevo tardi al lavoro"

Una trentenne di Galliera è scappata quando ha visto la polizia locale, che dopo due chilometri di fuga l'ha raggiunta

112776

Alla guida di una Polo sfreccia per per le strade di Rossano a tutta velocità superando auto in colonna e semafori rossi. Lo fa e lo rifà, tanto che alla polizia locale arrivano segnalazioni degli altri automobilisti.

L'altra mattina, dopo un inseguimento sul filo dei 130 orari, la polizia locale ha messo fine alle manovre della trentenne di Galliera, che lavora in un centro commerciale di Bassano. Erano da poco passate le 8 di giovedì quando la donna, arrivando da Mottinello, ha superato, immettendosi sulla corsia opposta di marcia, la colonna di auto ferma al semaforo rosso tra le vie XI Febbraio e Ca' Vico, ripetendo il trucco al semaforo tra via Salute e via Nosellare.

Gli agenti l'hanno inseguita e bloccata dopo un paio di chilometri a tutta velocità. Alla conducente verrà sospesa la patente almeno per 3 mesi. La decisione definitiva spetterà alla Prefettura, alla quale i vigili invieranno la richiesta di revisione del documento di guida, che prevede la verifica psico-fisica da parte di una commissione.

Oltre alla sanzione di 668 euro, alla conducente sono stati tolti 32 punti, azzerando il bonus e facendo scattare la revisione della patente da parte della Motorizzazione civile. La trentenne, a sua “discolpa”, si è giustificata dicendo ai vigili: "Altrimenti arrivo tardi al lavoro".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Anna Tatangelo arriva a Rovigo
Domenica alla Fattoria

Anna Tatangelo arriva a Rovigo

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl