you reporter

Ambiente

Auto inquinanti, pochi controlli

In vigore da oggi la limitazione al traffico delle vetture a diesel Euro 4 e benzina Euro 1. Avvistata in città qualche pattuglia della polizia locale, ma non si è registrata una vera stretta.

Aria pessima, pochi controlli. Non sono stati molti gli accertamenti messi in campo questa mattina per vigilare sul rispetto dell’ordinanza che limita la circolazione delle auto inquinanti.

Peraltro, lunedì le polveri sottili hanno raggiunto il livello più alto degli ultimi dieci giorni e c’era effettivamente la necessità di mettere un limite al livello di inquinamento da smog. La stazione di rilevamento dell’Arpav di Rovigo Centro segnalava il valore di 112, il più alto.

Ma non risulta che sulle strade del capoluogo ci fosse una vera stretta nei confronti delle auto. Da oggi era in vigore, nell’ambito del blocco antinquinamento, anche il divieto di rimanere in sosta col motore acceso. Con deroghe previste solo per veicoli di servizio.

Il blocco delle auto inquinanti riguarda le auto alimentate a diesel fino ad Euro 4 (auto immatricolate prima del 2008), quelle alimentate a Euro 0 e 1 a benzina (auto immatricolate prima del 1997) e motocicli che risalgono a prima del 2000. L’ordinanza limita la circolazione delle auto sulle strade di Rovigo dalle 8.30 alle 18.30, fino a nuove disposizioni. Infatti, Rovigo è nella categoria dell’allerta arancione, ovvero con polveri sottili tali da far scattare lo stop alle vetture più inquinanti. L’ordinanza prevede anche, come misura per ridurre l’inquinamento, il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa aventi prestazioni energetiche ed emissive non in grado di rispettare i valori per la classe 3 stelle. Inoltre, il divieto di combustioni all’aperto e di spandimento di liquami zootecnici.

Va detto che, questa mattina, soprattutto, si vedevano circolare le auto della polizia locale, ma non in numero tale da far fronte ai necessari controlli e al numero dei mezzi che muovevano in centro. E controlli, come detto, non ne risultano effettuati molti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl