you reporter

Il caso

Affitto più alto, addio al Golf club

Dal 2020 canone ritoccato del 30%: “Per noi è insostenibile, ce ne andiamo a Padova”.

Affitto più alto, addio al Golf club

Rovigo sta per perdere il suo Golf club. Il campo nove buche, alle spalle dell’ospedale civile di viale Tre Martiri, infatti, potrebbe chiudere alla fine dell’anno. Perché il club, attivo da ben 28 anni, probabilmente non riuscirà più a far fronte al prezzo dell’affitto.

Questo perché con la fine del 2019 scadrà il contratto d’affitto che lega il club al proprietario del terreno su cui sorge il campo da gioco, ovvero il titolare del vicino agriturismo Il Bosco. Il quale ha fatto sapere al presidente del sodalizio golfistico di essere disposto a rinnovare il contratto soltanto a fronte di un deciso aumento del canone annuale.

Un aumento del 30%. E non c’è margine di trattativa: “Il rapporto con la proprietà è ormai diventato impossibile”, svela il presidente del Golf club Nino Rossi, già campione di rugby con la maglia rossoblù.

La nuova cifra è insostenibile per il club: “Noi ci sosteniamo soltanto con le quote versate dai nostri associati. Non abbiamo mai avuto aiuti da nessuno: anzi, nessun sindaco o assessore allo sport è nemmeno mai venuto a vedere l’impianto, che pure è un piccolo gioiellino. Forse perché non ho mai distribuito tessere omaggio”.

Il servizio completo sulla Voce in edicola giovedì 21 marzo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl