you reporter

ALLARME TRUFFA

“Finti tecnici comunali, veri ladri”

La loro incredibile scusa: “Dobbiamo misurare casa”. Diffidate e chiamate il 112

“Finti tecnici comunali, veri ladri”

"Siamo incaricati dal Comune di misurare la casa". Questa l'incredibile richiesta che si sono sentite rivolgere, nella giornata di martedì 19 marzo, due famiglie di Lendinara.

Fatte tutte le verifiche del caso, è emerso come l'amministrazione comunale non avesse, in realtà, inviato nessun emissario a eseguire questo peculiare compito. L'ipotesi più verosimile, quindi, è che si tratti di malintenzionati che avevano intenzione di rubare o, comunque, di farsi consegnare somme non dovute.

A fronte di richieste del genere, il comportamento da tenere è sempre lo stesso: informare immediatamente i carabinieri, che ben sanno come gestire evenienze di questo tipo.

Sembra, tra l’altro, che richieste e “abbordaggi” simili si siano verificati anche in altri Comuni.

A Villadose, in particolare, nella frazione di Canale, proprio con questa tecnica sarebbe stato commesso un furto: mentre i due presunti incaricati parlavano con la persona alla quale stavano spiegando la necessità di procedere alla misurazione, altri complici avrebbero provveduto a svaligiare la casa.

La raccomandazione, di conseguenza, è sempre quella di verificare con attenzione l’identità di chi si presenta alla porta. Diffidando, di regola, e non facendosi remore, come detto, ad allertare le forze dell’ordine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl