you reporter

TEATRO

Sbalzati nel mondo della tortura

Il dramma umano e la reazione portati in scena per la rassegna di Cantieri Culturali Creativi

Sbalzati nel mondo della tortura

Un momento dello spettacolo

Nella piccola, intima arena domestica dello spazio Contemporaneo, inserito nella rassegna “Teatro in bustine” dell’associazione Cantieri Culturali Creativi è stato presentato, sabato scorso, “Di un altro amore io ora ti amerò”, opera teatrale di Marco Luciano.

Lo spettacolo di Marco Luciano, liberamente ispirato a “Moha il folle, Moha il saggio” di Tahar Ben Jelloun, viene ambientato nel Maghreb, ma potrebbe essere collocato in qualsiasi altro posto, troppi nel mondo, dove ancora la tortura è pratica ordinaria del potere contro chi lo avversa o semplicemente è in sospetto di avversione. Lo spettacolo inizia con l’annuncio di morte: un giovane è stato imprigionato per motivi politici e quindi torturato e ucciso.

Marco Luciano, che interpreta la vittima, racconta dell’angoscia di quest’ultimo nei confronti di una figlia che non vedrà diventare donna, del suo primo amore, della carne, della lotta politica e del dolore per le condizioni in cui versa il proprio popolo. Chiave narrativa di natura semplice come semplici sono gli elementi utilizzati dai carnefici per togliergli la vita: acqua, sabbia, mani.

Lo spettacolo non è di per se di natura politica, ma poetica: la volontà di raccontare una storia, nel modo più semplice, immediato, senza analisi, senza interpretazioni di senso. Un uomo è stato catturato, torturato. Per resistere al dolore, per trionfare sulla sofferenza, è ricorso ad uno stratagemma: ricordarsi degli eventi più belli della sua breve vita. Questo è quel che trasmette immediatamente. La natura politica è in ognuno di noi e può anche non esserci, ma il dramma è umano e umana la reazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl