you reporter

Baseball

Bsc fermato sul pareggio

In Serie B, l'Itas vince gara 1 contro i T-Rex, gli ospiti si impongono in gara 2. In Serie C, la squadra Cadetta si arrende al Padova nel derby dell'Adige.

Inizia con un pareggio casalingo il cammino dell'Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie B. Domenica scorsa, sul diamante di via Vittorio Veneto a Rovigo, i rossoblù hanno ospitato i T-Rex Pastengo Baseball, neopromossa nella categoria ma rafforzata durante l'inverno con molti innesti dalla Crazy Sanbonifacese. Vittoria dei rodigini in gara uno per 11-1 e affermazione degli ospiti nella sfida pomeridiana per 8-5.

I primi inning della stagione mostrano un Rovigo solido sul monte di lancio con l’esperto Enrico Crepaldi. L’incontro si sblocca al secondo turno di battuta dei polesani, che riescono a portare a casa due punti per il primo allungo. Nelle successive due riprese hanno la meglio i lanciatori, poi Rovigo mette un'altra lunghezza tra sé e gli avversari. Il match sembra riaprirsi quando i T-Rex al sesto inning trovano il primo punto della loro partita.

Intanto, Lorenzo Taschin sostituisce Crepaldi sul monte. Il cambio di lanciatore, invece, è fatale ai T-Rex che nel successivo turno incassano ben otto punti dai ragazzi del manager Fidel Reinoso che chiudono la prima disputa per manifesta sull’11-1.
Se l'ultimo inning in gara uno è risultato decisivo in favore dei rossoblù, lo stesso non può dirsi per gara due. Una partita caratterizzata dal grande equilibrio, che vede il Pastrengo andare subito a punto ai primi giri di mazza. Rovigo si scuote alla quarta ripresa con due passaggi sul piatto, ma in quella successiva il match viene riportato in parità dagli ospiti. Botta e risposta all'ottavo inning con due punti a testa.

Si arriva alla decima ripresa sul 4-4. Rovigo paga a caro prezzo alcune ingenuità negli ultimi turni difensivi e favorisce il nuovo allungo dei veronesi che all'ultimo attacco trovano quattro punti e pareggiano i conti imponendosi 8-5. Sul monte di lancio si sono alternati Pietrogrande, Alessandro Frigato e Filippo Cherubin. Il bilancio di giornata fa registrare comunque una buona prestazione dei lanciatori rodigini, mentre occorre migliorare il rendimento nel box di battuta. C'è comunque fiducia in vista del prossimo turno sul diamante del Palfinger Reggio Rays.

Dopo il positivo esordio nel campionato di Serie C, con la vittoria sul Trento per 17-0, sabato scorso la squadra Cadetta del Baseball Softball Club Rovigo si è arresa 13-3 al Padova Baseball nel derby dell'Adige valido per la seconda giornata del girone D. Ottimo Manuel Greggio sul monte rodigino nei primi inning, ma a fare la differenza in favore dei padovani è stato soprattutto il lanciatore Giovanni Faccini, fino a poche stagioni fa in Serie A1.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl