you reporter

Lavori pubblici

“Baggiolina, perizia sul ponte e poi vediamo”

Il sindaco Tommasi risponde a una delegazione di residenti a Baggiolina

“Baggiolina, perizia sul ponte e poi vediamo”

Durante il consiglio comunale di lunedì sera è stata sollevata la questione riguardante il ponte di località Baggiolina, chiuso al traffico delle auto tre settimane fa. Le auto di una parte di questa località sono costrette a passare lungo l’argine sinistro della Botta, una strada bianca piena di buche e particolarmente stretta, tanto da rendere difficile il passaggio di due automobili contemporaneamente, figurarsi incrociare un mezzo agricolo.

Il consiglio comunale in questo caso è stato interrotto per dare la parola a un esponente della comunità di Baggiolina, Mauro Giorio. “C’è un forte disagio da parte di tutti noi, si rischia seriamente di cadere in acqua su quella strada arginale, è molto pericolosa e non va assolutamente come soluzione per il traffico - le sue parole - chiedo celerità nel capire l’entità del danno del ponte e come si possa risolvere la questione nel minor tempo possibile, visto che siamo veramente in una condizione disarmante. Vogliamo una data precisa di quando inizieranno i lavori, senza se e senza ma, perché non siamo mai stati avvisati e ci siamo trovati da un giorno all’altro senza il passaggio”.

A spiegare la situazione il sindaco Henri Tommasi. “Purtroppo è stato il tecnico comunale a spiegarmi che il ponte andava chiuso, perché tre piloni su quattro sono cedevoli e rischiano di far crollare tutto, per cui la responsabilità in caso di qualche tragedia sarebbe stata mia”. “Ora mi adopererò affinché venga fatta tempestivamente una perizia per permette, se possibile, la riapertura del ponte, anche solo ad un mezzo alla volta, che magari non superi un certo peso - riprende Tommasi - è chiaro però che in caso di perizia negativa il ponte rimarrà chiuso e dovrò procedere con i lavori di ristrutturazione, che ovviamente non inizieranno prima di settembre”. “Prometto di dare delle risposte celeri, anche se non dipendono da me, purtroppo mi spiace per la situazione che si è venuta a creare” conclude il sindaco.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl