you reporter

Borsea

Cimitero, erbacce e lapidi spezzate

Gli sterpi hanno ormai ricoperto alcune tombe. Ci sono loculi a terra e marmi pericolanti. E i cittadini protestano.

Cimitero, erbacce e lapidi spezzate

Erbacce e incuria tra tombe e lapidi. E i cittadini insorgono: “Un cimitero non può essere lasciato in queste condizioni, ci vuole più rispetto per i nostri cari che non ci sono più”.

Succede a Borsea. Dove, negli ultimi giorni, sono stati diversi i residenti che hanno alzato la voce contro lo stato di incuria e di degrado in cui versa il camposanto cittadino. Il problema principale è rappresentato dalle erbacce, che sono lasciate crescere a dismisura senza che nessuno intervenga. 

“Siamo disgustati - spiega una residente di Borsea - nel vedere in che stato di abbandono si trova il nostro cimitero. L’erba è talmente alta - conferma - che in alcuni casi ricopre persino le tombe”. E non è tutto: “Ci sono molti loculi aperti, vasi di fiori sparsi ovunque, lapidi lasciate a terra ed altre che in certi casi sono pericolanti”.

Il servizio completo sulla Voce in edicola mercoledì 17 aprile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl