you reporter

polizia locale

"Io non darò le pistole ai vigili"

Così il commissario Nicola Izzo: "Le pistole ci sono ma non ci sono le condizioni per consegnarle agli agenti. Devono fare formazione"

106297

"Senza una adeguata formazione sull'uso delle armi, anche se sono arrivate non le possiamo distribuire. In questo momento non sussistono le condizioni per armare i vigili". E' chiaro il commissario Nicola Izzo sulla questione dell'armamento ai vigili urbani, fortemente voluta dalla precedente amministrazione ma non portata poi a termine. Le pistole, infatti, sarebbero arrivate, ma il commissario non transige: "Senza la formazione non consegniamo le pistole, ma mi sembra una cosa ovvia. Per l'utilizzo delle armi serve una formazione specifica e anche una volta fatta non è detto che tutti siano idonei ad utilizzarle".

"Per il momento la formazione non è prevista anche se immagino che i costi saranno stati implicitamente previsti alla voce formazione del personale ma questo non avverrà adesso - continua Izzo - Se avranno interesse ad armare la polizia locale lo faranno le prossime amministrazioni. Dopo, ovviamente, aver previsto un corso di formazione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl