you reporter

degrado

Marciapiedi impercorribili spazi vuoti abbandonati

Per di diversamente abili è davvero uno schiaffo. E anche per le mamme con il passeggino

Marciapiedi impercorribili spazi vuoti abbandonati

Per i diversamente abili è davvero difficile...

Dopo i quartieri del capoluogo, ci siamo fermati, e qui restermo per un paio di giorni, nel centro storico di Rovigo. Un centro potenzialmente davvero bello, con tantissimi scorci che tolgono il fiato ma purtroppo il più delle volte rovinati dalle condizioni delle strade, dei marciapiedi, delle vetrine vuote, dei grandi fallimenti delle amministrazioni che fino ad oggi si sono susseguite al governo della città.

Basti pensare a piazza Annonaria che, per l’ultima amministrazione doveva essere il cuore pulsante del commercio del centro storico pronto a pulsare di nuovo come un tempo. Ed è stato, invece, proprio il contrario. O meglio, invece di rinascere, la piazzetta si è adeguata al resto del centro storico che vive tra vetrine chiuse e serrande abbassate.

Uno fra tutti, il fallimento del bando per l’affidamento dell’ex pub Macallan’s che fa parte proprio del complesso della piazzetta Annonaria.

Per giorni, mesi, anni, si è parlato di imprenditori pronti a dare nuova vita a quel caratteristico locale del centro, ma poi, nel momento del bando, nessuno ha partecipato. Colpa di una gara fatta male tanto da allontare i quattro (qualcuno disse addirittura sei) impenditori che avevano manifestato interesse.

E così il pub resta nel degrado, un abbandono al quale da 300 giorni si è aggiunto anche il chiosco.

Ma non serve neppure arrivare agli spazi vuoti per parlare del degrado nel centro storico: basta restare fermi qualche minuto ad osservare pedoni, ma soprattutto passeggini e pure una carrozzina, che tentano di superare l’insormontabile scoglio del marciapiede scosceso. Incredibile quanto sia difficile camminare sul marciapiede che costeggia corso Del Popolo: tra radici degli alberi che hano sollevato l’asfalto, buche e cordoli spaccati, i marciapiedi del centro sono inaffrontabili anche da giovani in forma con le caviglie sane. Ecco, forse, per ridare un po’ di dignità al centro storico basterebbe partire proprio da lì. Basterebbe solo un po’ di manutenzione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl