you reporter

SCUOLA ROVIGO

Violenza di genere, un’emergenza

Lezione partecipata e interessante: gli studenti hanno rivolto molte domande ai relatori

Violenza di genere, un’emergenza

Dopo l'incontro, foto di gruppo!

I Maestri del Lavoro in cattedra per sensibilizzare gli studenti sui temi della violenza di genere. Partecipato incontro, venerdì scorso all’istituto De Amicis, nell’ambito del progetto “Scuola lavoro-sicurezza”. Ad accogliere gli studenti è stato il console provinciale Flavio Ambroglini, affiancato dal viceconsole Riccardo Bononi, e dalle dottoresse Loredana Arena ed Elisa Mion del centro Antiviolenza del Comune di Rovigo, attivo su tutto il territorio polesano.

Ambroglini, come da consuetudine, ha proposto, prima di passare la parola alle relatrici, l’ascolto dell’Inno di Mameli ed un filmato riassumente il ruolo e l’attività dei Maestri del Lavoro.

Arena, dimostrando grandi capacità empatiche, ha catturato l’attenzione delle scolaresche presenti, proponendo riflessioni su situazioni all’apparenza normali o sottostimate quanto a gravità. Storie vere di donne, in cui le vittime si sono trovate in un vero e proprio tunnel in cui, da un’iniziale percezione di attenzione esagerata ma comunque accettabile, si è passati a violenze fisiche e psicologiche che deflagrano quasi sempre in una quotidianità tragica.

L’altro aspetto che ha ulteriormente attirato l’attenzione degli studenti è stato quello comportamentale. Si tratta del ruolo di conoscenti o amici delle vittime di violenza. Mion ha quindi proiettato una serie di quesiti e descrizioni di situazioni che hanno dimostrato quanto siano intricati, sia il ginepraio della violenza che le menti di chi l’infligge. Sono fioccate le domande degli studenti, per la soddisfazione dei docenti presenti e degli organizzatori.

Ambroglini, nel trarre le conclusioni sull’argomento, ha delineato l’emergenza quanto al problema che, purtroppo, ha ormai assunto il ruolo di vero e proprio fenomeno negativo in capo alla moderna società, troppo spesso edulcorato o sottostimato a fronte di una stereotipizzazione che sta assumendo i contorni di una vera e propria deriva sociale. Il prossimo appuntamento in agenda con i Maestri del Lavoro è fissato per domani alle 10.30 all’Abbazia della Vangadizza di Badia, dove a relazionare sarà la polizia stradale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl