you reporter

LAVORI PUBBLICI

Arriva il rivestimento sul ponte

Terminato il restauro dell’ex Pescheria, ma prima di riaprirla serviranno le telecamere

Arriva il rivestimento sul ponte

Approvato l’intervento per la realizzazione del rivestimento laterale del ponte sull’Adigetto, tra largo Carducci e Riviera Perolari. Già a luglio 2017 era stato approvato il progetto definitivo ed esecutivo per l’abbattimento delle barriere architettoniche nei marciapiedi del ponte tra largo Carducci e riviera Perolari, opera terminata a giugno dello scorso anno.

Sono state costruite le rampe di discesa e un passaggio pedonale, e in particolare è stato sistemato il marciapiede che va dal ponte all’ex Pescheria, il tratto più lungo dell’intervento. Manca ora il rivestimento laterale, sul quale erano anche state raccolte proposte dai cittadini, pur essendo del Consorzio di Bonifica l’ultima parola. Il ponte “nuovo”, secondo il progetto dello Studio Gte approvato dal Consorzio, sarà completato con un rivestimento metallico sagomato con curvatura ad arco, composta da sette pannelli per lato in lamiera zincata pressopiegata.

Poco più di 15mila 400 euro è la somma complessiva stimata per l’opera, finanziata da un capitolo già riservato nel bilancio proprio per il rivestimento dei fianchi del ponte. La delibera di giunta precisa che la sistemazione è stata ritenuta importante perché, “che a seguito dell’ammodernamento dei percorsi pedonali, dei parapetti e della sistemazione delle aree pertinenti il ponte, è emersa l’opportunità di migliorare esteticamente la struttura del ponte attraverso la mascheratura dei fianchi laterali attualmente composti da cordoli, soletta e travature alquanto ordinari ed inadatti al contesto circostante”.

La zona è stata totalmente risistemata e riqualificata con i lavori all’ex Pescheria, rifatta in un unico blocco e pensata come spazio multifunzionale al servizio della città e dei cittadini. I lavori sono terminati, ha precisato il sindaco Luigi Viaro, “ma è ancora protetta dalla recinzione perché in attesa dell’installazione delle telecamere di sorveglianza per la sicurezza”.

Molto positiva l’impressione dei cittadini che ne hanno seguito i lavori e che ieri sera hanno potuto entrare nell’ambiente per l’anteprima dell’evento “Autori a corte”.

Sono già iniziati, quindi, gli eventi culturali in questa struttura polivalente che proseguiranno, nell’immediato, anche con una serata musicale il 24 aprile prossimo. “Siamo soddisfatti che inizi già a lavorare anche prima di un simbolico taglio del nastro - ha commentato Viaro - perché crediamo che la cultura sia stata la freccia all’arco vincente di questa amministrazione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl