you reporter

Rosolina

L'anziana che ha trovato il neonato: "Ho sentito un vagito, sono sotto choc"

Wanda, pensionata di 70 anni, stamattina 24 aprile, alle 9,30 era al cimitero di Rosolina per incontrare un'amica. Il pianto del neonato ha richiamato la sua attenzione. La 70enne, ha lanciato subito l'allarme ai carabinieri.

Trovato da Wanda: "Ho sentito un vagito, ero sotto shock"

Il luogo in cui è stato trovato il piccolo Giorgio, nel cimitero di Rosolina

Wanda, una timida 70enne di Rosolina, è l'angelo che ha trovato stamattina intorno alle 9,30 il neonato abbandonato dentro una borsa, dentro il cimitero del comune bassopolesano.

Giorgio - così è stato chiamato il piccolino salvato per miracolo - ha catturato l'attenzione dell'anziana signora, che era per caso al cimitero, per incontrare un'amica e accompagnarla a casa. Quel vagito è stato notato per caso, Wanda si è avvicinata alla borsa che era a terra e quando ha visto cosa conteneva è rimasta sotto choc. 

Il bimbo neonato era ricoperto di sangue e di placenta, e avvolto in una coperta. La signora spaventata ha chiamato subito i carabinieri. Nel giro di pochi istanti le pattuglie della stazione di Rosolina e il Suem sono arrivati sul posto. E Giorgio è stato portato all'ospedale di Adria, per ricevere tutte la cure necessarie. 

Wanda ha chiamato la figlia Sara: "Non ci puoi credere, ho appena trovato un neonato al cimitero. Sono sotto choc", sono state le sue parole.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl