you reporter

Rugby Rovigo

“Dobbiamo essere in tantissimi domenica”

Il presidente del Posse, Stefano Padoan: “Sarà una partita difficile, non mancheranno le nostre coreografie”. Al “Battaglini” si festeggerà anche l’anniversario del nono scudetto, conquistato nel maggio 1979.

“Dobbiamo essere in tantissimi domenica”

Domenica prossima allo stadio “Mario Battaglini” saranno il sedicesimo uomo: sono i tifosi rossoblù, il gruppo più attivo di tutto il Top 12, che ha sempre dimostrato attaccamento alla propria squadra. E non mancherà di farlo in questa importante occasione, come la semifinale di ritorno per accedere alla finale scudetto. Già al Plebiscito di Padova i tifosi dei Bersaglieri avevano fatto sentire la propria presenza e l’attaccamento alla squadra con striscioni, fumogeni colorati, coriandoli e stelle filanti.

Quest’anno per le Posse Rossoblù è stata un’altra stagione di soddisfazioni con tanto impegno messo su ogni campo di questo campionato italiano.

“Dobbiamo essere in tanti, tantissimi domenica, per poter sostenere i ragazzi in una partita, che sarà difficile, ma che ci potrà permettere di arrivare in finale - spiega il presidente delle Posse Rossoblù Stefano Padoan - Sappiamo bene che il Padova è ancora campione d’Italia e che sicuramente ci daranno del filo da torcere”.

Poi, Padoan esprime la sua opinione sul costo del biglietto, dopo la polemica sorta per la differenza di costo (20 euro al “Battaglini” domenica prossima, contro i 14 euro dell’andata a Padova). “Credo che sia giustificato dal fatto che dobbiamo sostenere ancora una volta la squadra non solo dal punto di vista del tifo, ma anche a livello economico - dice Padoan - dato che le stagioni sportive non si pagano da sole e serve anche il nostro importante sostegno. Anche al ‘Battaglini’ non mancheranno le nostre coreografie, per dare forza e grinta a tutta la squadra che deve assolutamente vincere, in quanto arrivare in finale è essenziale”. Per quanto riguarda i biglietti venduti, fino a ieri sera si era arrivati a quota 809.

Intanto, la società comunica che domenica, in occasione della semifinale di ritorno del Peroni Top 12 tra Femi Cz Rugby Rovigo Delta e Argos Petrarca Rugby, verrà festeggiato l’anniversario del nono scudetto della Rugby Rovigo Delta, conquistato nel maggio 1979.

“La Rugby Rovigo Delta in collaborazione con Angelo Visentin, capitano della squadra campione d’italia 1978-1979 e presidente del Club Old rossoblù, e l’Associazione MondOvale - scrive la società attraverso una nota - ha organizzato per domenica, alla Club House del Battaglini, un incontro conviviale tra i Bersaglieri dello scudetto ’79 per visionare materiale fotografico e filmati dell’epoca della squadra allenata dal grande Carwin James. A fare gli onori di casa il commendator Francesco Zambelli, e per l’occasione sarà presente anche il sudafricano Dries Coetzer. Al termine della conviviale è previsto il saluto dei campioni ’79 al pubblico presente al ‘Battaglini’ e il corridoio alle squadre che entreranno in campo per il 166° Derby d’Italia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl