you reporter

Adria

La richiesta: "Treni, orari più adeguati"

Chiesto un incontro con Gambato, ma il consigliere Bartelle è fuori

La richiesta: "Treni, orari più adeguati"

Il mondo della scuola e della cultura scende in campo per lanciare un accorato allarme sui gravi problemi creati dal nuovo orario dei treni entrato in vigore il 25 febbraio, in particolare per quanto riguarda la linea Adria-Mestre-Venezia.

Appare chiaro, dunque, che i tavoli tecnici, le trasferte a Venezia, gli incontri con l’azienda da parte del sindaco Omar Barbierato sono risultati sterili.

La città etrusca rimane abbandonata e inascoltata. Intanto un’altra picconata si è abbattuta sulla città con la riduzione dei collegamenti ferroviari, quindi rendendola sempre più isolata dal contesto regionale. Così, nei giorni scorsi, si è svolto un vertice.

E’ stato deciso di inviare una lettera per chiedere un incontro urgente al presidente di Sistemi territoriali Gianmichele Gambato e all’assessore regionale Elisa De Berti. La missiva porta la firma del primo cittadino seguita dal direttore del Buzzolla Roberto Gottipavero, quindi i dirigenti scolastici Francesco Lazzarini del Cipriani e Silvia Polato del Bocchi-Galilei, chiude Alberta Facchi direttrice del museo. Appare strana l’assenza da questo incontro, così pure dalla lettera, del consigliere regionale Patrizia Bartelle, da sempre a fianco dei pendolari per evidenziare le condizioni inaccettabili del trasporto pubblico ferroviario.

Sindaco e dirigenti scolastici chiedono che, in vista del prossimo anno scolastico “sia ripristinato il treno che arriva ad Adria alle 7.53 che permette sia a studenti che a dipendenti pubblici di prendere il treno in orario accettabile in modo da non arrivare in città con eccessivo anticipo rispetto all’inizio delle lezioni o delle attività lavorative".

Sulla "Voce" di giovedì 23 maggio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl