you reporter

AUTOSTRADA A13

Follia nella notte al casello assalto e rapina col coltello

Caccia a tre banditi che si sarebbero scagliati contro il casellante al lavoroper portare via l’incasso, in tutto circa settecento euro. Indaga la polizia

Follia nella notte al casello assalto e rapina col coltello

Un episodio mai visto, di recente, tra Polesine e dintorni, quello sul quale ora sta indagando il personale della polizia autostradale di Rovigo, alle prese con una rapina avvenuta nella notte sull’autostrada A - 13. Per la precisione, i malviventi avrebbero letteralmente dato l’assalto al casello di Terme Euganee, a poca distanza dal Polesine e, appunto, di competenza della sottosezione di Rovigo, che si è immediatamente messa al lavoro per cercare di fare chiarezza sul caso.

Vittima dell’assalto sarebbe stato - secondo le prime indicazioni - il casellante, che stava affrontando il turno di notte. A un certo punto, sarebbe stato preso di mira da tre persone. Al momento non è chiaro se fossero in entrata o in uscita dall’A - 13. Sta di fatto che sarebbero state armate di coltello. Hanno intimato al casellante di non reagire e hanno chiarito immediatamente le loro intenzioni: volevano l’incasso. E’ stato loro consegnato. Si parla di una somma nell’ordine dei settecento euro circa. Poi, la fuga.

Un episodio che suscita varie perplessità negli investigatori, al momento: quanto pensavano di trovare i malviventi in un casello autostradale, a quell’ora di notte? Difficile pensare ci fosse una fortuna. E per quale motivo, allora, correre un rischio del genere?

Al momento, non ci sono certezze su nessun fronte e le indagini sono in pieno svolgimento. Di certo, un episodio che arriva a brevissima distanza da un altro, la rapina avvenuta poche ore prima ai danni del supermercato Despar di Polesella. Qui, poco prima delle 19 di venerdì, due banditi, armati di pistola, avrebbero fatto il proprio ingresso, minacciando la cassiera e intimandole di non reagire mentre svuotavano le due casse, per un bottino complessivo di circa 4mila euro. Su questo episodio stanno indagando, dopo l’allarme lanciato dai dipendenti, i carabinieri della stazione di Polesella, con tutto il supporto del caso garantito dai colleghi della Compagnia di Rovigo e del Nucleo investigativo del comando provinciale. Si ripongono varie speranze nelle riprese delle telecamere poste all’esterno del supermercato.

Sempre la videosorveglianza potrebbe regalare riscontri importanti anche nel caso di Terme Euganee, dal momento che le telecamere, di certo, ai caselli non mancano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl