you reporter

VIABILITA’

Ponte pericoloso: tre piloni su quattro compromessi

I tempi saranno lungi per il ponte di Baggiolina. Il sindaco: “La perizia dice che non è sicuro, in tre settimane ci diranno se sistemarlo o farne uno nuovo”

Ponte pericoloso: tre piloni su quattro compromessi

Cattive notizie per il ponte di Baggiolina, che da tempo è stato chiuso al traffico veicolare, costringendo i residenti a percorrere la strada bianca arginale lungo il canale Botta per raggiungere la regionale 516.

Martedì scorso c’è stato un altro incontro tra il sindaco Henri Tommasi e i residenti della zona, durante il quale il primo cittadino ha spiegato che la perizia sul ponte ha evidenziato la compromissione di tre dei quattro piloni che lo sorreggono. Motivo per il quale non si potrà aprire il ponte alle auto, neanche in senso alternato. “Purtroppo la situazione è questa - spiega il primo cittadino cavarzerano - la perizia evidenzia che non è un ponte sicuro. A questo punto si aprono due strade: o sistemare il ponte preesistente oppure rifarlo da zero. Questo sarà il tecnico a deciderlo e successivamente ci adegueremo, anche se l’obiettivo è scegliere la strada più veloce perché finisca il prima possibile il disagio per i residenti. Nel giro di tre settimane dovremo avere una risposta definitiva e a quel punto inizieremo le valutazioni”.

“Per quanto concerne la strada bianca arginale della Botta, il consorzio si sta muovendo per cercare d’iniziare il prima possibile i lavori proprio in questa strada - aggiunge - come avevamo anticipato i lavori saranno sostenuti da loro, mentre il materiale per la sistemazione sarà fornito da noi per un costo totale di 40mila euro”.

“Stiamo cercando di velocizzare tutti i procedimenti e sono in continuo contatto con i rappresentanti dei residenti di Baggiolina, sempre aggiornati sullo sviluppo della questione” conclude Tommasi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl