you reporter

BADIA POLESINE

Muore a 31 anni nel canale, due sotto accusa: dirigente ed ex assessore

La tragedia nel corso d'acqua che costeggia via Malopera Nord. Era il 1° gennaio 2017

Muore a 31 anni nel canale, due sotto accusa: dirigente ed ex assessore

Lisa Pellizzaro perse la vita a 31 anni il 1° gennaio del 2017

La tragedia era avvenuta nella mattinata del primo giorno del 2017: Lisa Pellizzaro, 31 anni, trovò la morte finendo con la sua auto nel canale che costeggia via Malopera Nord. La sua auto finì in acqua e per la giovane non vi furono speranze. Nata a Ceneselli, si era trasferita da qualche mese a Badia, dove stava tornando, dopo essere stata a fare visita ai genitori. Ogni tentativo di salvarla fu, purtroppo, vano.

Su quella tragedia, secondo i riscontri delle forze dell'ordine una fuoriuscita autonoma, la Procura avviò una indagine che portò a fare finire indagati, con l'ipotesi di reato di omicidio colposo,  Ivan Stocchi, 47 anni, all'epoca dei fatti responsabile tecnico comunale, e Giovanni Rossi, all'epoca dei fatti assessore provinciale. All'attenzione della Procura, infatti, era finito lo stato dell'asfalto, che potrebbe, secondo questa tesi, avere favorito l'incidente.

Nella mattinata di martedì 11 giugno, l'udienza preliminare, di fronte al giudice Pietro Mondaini. L'udienza è stata celermente aggiornata a un prossimo passaggio, dal momento che la parte civile, ossia i familiari della giovane vittima, costituiti nel procedimento, hanno chiesto di chiamare in causa, ai fini del risarcimento, anche il Comune di Badia e l'assicurazione competente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl