Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In ottobre si voterà per il referendum sull'autonomia del Veneto. Cosa ne pensate?
  • Giusto partecipare per fare sentire la propria voce-
    47,9%
  • Bene, anche se purtroppo alla fine cambierà poco...
    5,2%
  • L'autonomia non basta, serve l'indipendenza dall'Italia
    3,9%
  • Quei soldi si potevano spendere meglio
    7,6%
  • Ma quale autonomia...
    35,4%
LE PIÚ LETTE

Corazzari ospite al Rotary Club

giovedì 12 ottobre 2017 18:00

Al Park Hotel Le Magnolie di Badia Polesine si è svolta una conviviale organizzata dal Rotary Club Badia - Lendinara - Altopolesine che ha visto ospite Cristiano Corazzari, Assessore regionale alla cultura, al territorio e alla sicurezza. Davanti ad un'affollata platea l'ex Sindaco di Stienta ha sottolineato la necessità della riqualificazione urbanistica come strumento atto a contrastare il degrado e l'importanza della sicurezza idrogeologica: "Rigenerazione è divenuta la parola d'ordine del processo virtuoso che, attraverso la riqualificazione del tessuto urbano e dei quartieri, restituisce qualità alla vita dei cittadini come si è fatto col Fondo per la rigenerazione urbana a Mestre con una riconquista della città anche in chiave di sicurezza e prevenzione.

La nostra regione è stata drammaticamente colpita dai dissesti in questi anni ma, non a caso, Rovigo ne è stata esente perché, dopo il 1951, molto si è investito nella prevenzione per cui un territorio teoricamente non abitabile e fragile come il Polesine appare più sicuro di altri anche grazie al colossale lavoro dei Consorzi di bonifica. In questa ottica appare necessario superare quei vincoli di tutela ambientale che frenano i lavori di protezione idraulica con procedure cavillose in astratto corrette ma che, in concreto, generano ostacoli assurdi."

La serata si è presto trasformata in un piacevole dibattito sui referati dell'Assessore Regionale. Presenti all'evento anche Mariano Brasioli, promotore della serata, Giovanni Rossi, sindaco di Badia ed Enrico Ferrarese, sindaco di Stienta.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito