Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Per l'accoglienza dei profughi, solo in Polesine è prevista una spesa minima di 9 milioni di euro all'anno. Ma ci sono anche polesani che ci guadagnano. Ad esempio chi si fa avanti per affittare le strutture alle coop e alla prefettura. Cosa ne pensate?
  • Fanno bene, per molti è un affare
    11,1%
  • Mi piacerebbe che avessero il coraggio di spiegarlo loro a chi vive vivono alle strutture che affittano
    15,8%
  • Sono speculatori. E pure della peggiore specie
    61,1%
  • Poi magari sono fra quelli che dicono "no ai profughi"...
    7,4%
  • Se non lo facessero loro lo farebbe qualcun altro
    4,7%
LE PIÚ LETTE


Badia-Lendinara

Scoperta l'identità della vittima, Lorenzo Ferracin 45enne di Lendinara

Per l'accoltellatore, Giorgio Pasqualini, il pm ha predisposto il fermo per omicidio volontario. La vittima è Lorenzo Ferracin, 45 anni di Lendinara, pregiudicato per spaccio di droga.

lunedì 2 gennaio 2017 21:35

Lorenzo Ferracin durante la protesta per sfratto
Lorenzo Ferracin durante la protesta per sfratto

La vittima dell'omicidio di Badia Polesine ha finalmente un'identità: Lorenzo Ferracin, 45 anni, originario di Lendinara e pregiudicato per spaccio di droga.

E il suo uccisore si trova in carcere. Nei confronti di Giorgio Pasqualini, il 68enne che nella notte di Capodanno ha accoltellato il presunto ladro, il pm Girlando ha emesso infatti un provvedimento di fermo. L'accusa è quella di omicidio volontario.(Leggi il precedente). La versione dell'ex cuoco, noto agli uffici giudiziari per spaccio di droga, presenta alcuni importanti nodi da sciogliere, primo fra tutti quello dell'aggressione.

Al momento del loro intervento all'interno dell'abitazione di via Finzi, i carabinieri non hanno riscontrato su Pasqualini nessun segno evidente di colluttazione. Mentre sul corpo della vittima c'erano evidenti coltellate all'altezza del petto e dei fianchi.

Notizia in aggiornamento

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito