Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Una ragazza è stata multata dai vigili urbani perché aveva comprato in spiaggia, da un abusivo, un asciugamano da pochi euro. Cosa ne pensare?
  • E' giusto. Comprare dagli abusivi non fa altri che aumentarne il numero
    20%
  • Le spiagge a volte sembrano dei mercati abusivi. E' giusto intervenire con qualsiasi mezzo.
    48,8%
  • E' sbagliato comprare dagli abusivi, ma multare chi compra mi sembra eccessivo
    8,1%
  • Che senso ha multare chi compra e non chi vende?
    9,4%
  • Ma questi sono i veri problemi?
    11,3%
  • Gli abusivi non fanno certamente concorrenza ai negozi.
    2,5%
LE PIÚ LETTE


Badia-Lendinara

Stadio Verzaro, le roulotte preoccupano i cittadini

I mezzi sono parcheggiati nel vecchio stadio dalla fine del 2015. I residenti si lamentano per le incursioni notturne e per il degrado, invocando il recupero della struttura.

venerdì 21 aprile 2017 11:29

Degrado al vecchio stadio Verzaro, a Badia Polesine
Degrado al vecchio stadio Verzaro, a Badia Polesine

Le roulotte posteggiate all'interno dello storico stadio Verzaro di Badia, sono una presenza preoccupante.

Nei giorni scorsi, infatti, alcuni cittadini hanno segnalato incursioni notturne nel vecchio stadio di via Roma. Qualcuno, approfittando dell'oscurità, si introdurrebbe all'interno della struttura alla ricerca di qualcosa da rubare.

I vetri di alcune roulotte sono andati in frantumi, ma non si sa con esattezza se l'episodio risalga agli ultimi tempi, oppure a quando i mezzi sono stati rimossi dal campo nomadi di via Francavilla, nell'ottobre del 2015.

All'epoca il vecchio stadio era l'unico posto adatto ad ospitare le roulotte dismesse, ma, a due anni di distanza, molti cittadini sollecitano il recupero di un'area a cui sono affezionati e in cui sperano di poter portare a giocare i propri figli e nipoti.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito