Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Per l'accoglienza dei profughi, solo in Polesine è prevista una spesa minima di 9 milioni di euro all'anno. Ma ci sono anche polesani che ci guadagnano. Ad esempio chi si fa avanti per affittare le strutture alle coop e alla prefettura. Cosa ne pensate?
  • Fanno bene, per molti è un affare
    12,4%
  • Mi piacerebbe che avessero il coraggio di spiegarlo loro a chi vive vivono alle strutture che affittano
    13,8%
  • Sono speculatori. E pure della peggiore specie
    63,1%
  • Poi magari sono fra quelli che dicono "no ai profughi"...
    6,5%
  • Se non lo facessero loro lo farebbe qualcun altro
    4,1%
LE PIÚ LETTE


Badia-Lendinara

Un nuovo Re Magio per il presepe di Badia Polesine

Regalato un nuovo Re Magio al presepe per sostituire quello "rapito" e mai ritrovato. Premiati i primi classificati de "L'angolo di Natale più bello": ha vinto Arrigo Zanchetta.

venerdì 6 gennaio 2017 08:00

Il
Il "nuovo" Re Magio sistemato nel presepe a Badia Polesine

L'associazione Amici di San Teobaldo di Badia Polesine ha organizzato l'appuntamento "Arriva la Befana", dove i bambini potevano portare le loro calze che sono state riempite con le leccornie delle attività in via Dante Alighieri, proprio davanti alla casetta di legno costruita da Francesco Fornasieri, che contiene il presepe depredato le scorse settimane.

Il Re Magio "rapito" non è più stato riconsegnato, e Vladimiro Lanzoni ha donato un sostituto. Fine diversa per una delle pecore, rubata e protagonista di un "selfie" con i ladri pubblicato su Twitter e poi restituita. Senza dimenticare la devastazione dell'altro presepe. C'è stata comunque la sfilata, accompagnata dalla Polizia municipale, coi bimbi protagonisti.

Infine la premiazione del concorso "L'angolo di Natale più bello", organizzato da Idee per Badia: il terzo posto è andato all'angolo di Monica Ferrari, al secondo posto si è classificata Cinzia Bellini e infine, sul primo gradino del podio si è trovato Arrigo Zanchetta. Ai tre sono andati una targa e un pacco omaggio, e il primo classificato ha ottenuto il titolo di "Miglior Angolo di Natale di Badia Polesine 2016". Le foto di tutti gli angoli si possono trovare sulla pagina Facebook di Idee per Badia, per chi volesse vederle.

Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 6 gennaio

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito