Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Il presidente della Rugby Rovigo, Francesco Zambelli, ha annunciato l'intenzione di lasciare a fine campionato. Cosa ne pensate?
  • Speriamo ci ripensi
    39,1%
  • Senza di lui si tornerebbe ai tempi tristi in cui non si vicneva mai
    8,2%
  • Mi sembra che dietro ci siano discussioni politiche: il comune deve merdiare
    7%
  • Tutti i meriti a Zambelli per i risultati ottenuti, ma non può chiedere troppo
    9,5%
  • Francamente non credo sia il problema più urgente di Rovigo
    36,2%
LE PIÚ LETTE


Delta

Morì in moto sulla Romea, assolto il camperista

Federico Laurenti aveva appena 27 anni, quando il 16 luglio del 2014 perse la vita schiantandosi contro un camper. Assolto il pastore protestante.

venerdì 12 gennaio 2018 22:35

Il tragico incidente in cui perse la vita Federico Laurenti
Il tragico incidente in cui perse la vita Federico Laurenti

Era morto sulla sua amata moto, Federico Laurenti, quando il 16 luglio 2014 si schiantò contro un camper lungo la Romea.

Oggi, 12 gennaio, si è chiuso con l'assoluzione per l'autista del camper, Alfonso Corallo, pastore protestante, il processo per omicidio colposo.

Il camper era diretto alla pista di go kart di Pomposa insieme ai due figli: uno di 12 anni, l'altra di 9. Nello schianto era rimasto gravemente ferito anche il ragazzino, che quel giorno avrebbe dovuto disputare una gara a bordo del proprio go kart.

La morte di Federico aveva sconvolto Porto Tolle e l'intero Delta. Il tribunale di Ferrara dove era in corso il processo a carico del 67enne autista del camper ha scagionato il pastore protestante che imboccando la Romea aveva incontrato la Yamaha che procedeva a circa 85 chilometri orari su un limite di 70 e rispetto a una velocità consigliata di 45, vista la colonna di auto.

Sarebbe stato proprio il tentativo di superare a destra le macchine in fila a rendere inevitabile la collisione con il camper.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito