Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

LE PIÚ LETTE


Delta

Tornado sferza il Polesine e le coste adriatiche

Improvviso temporale si abbatte con forza in Veneto e nel Polesine, con vento fortissimo che si è trasformato, verso il mare, in un tornado. Rami caduti sulle strade e pericolo per le auto.

domenica 9 luglio 2017 16:22

Un tornado in mare (foto d'archivio)
Un tornado in mare (foto d'archivio)

Un violento temporale ha colpito tutto il Veneto, a partire dall'1.30 circa e fino alle 2 passate di domenica 9 luglio, a partire dalla provincia di Belluno, per scaricarsi poi con forza anche in Polesine, con raffiche di vento potenti e la formazione di un vero e proprio tornado nelle coste della provincia di Rovigo.

In particolare nello specchio nautico di Albarella, e soprattutto nel porto dell'isola polesana, il tornado si è sviluppato terrorizzando i presenti, ma per fortuna senza lasciare danni.

Fortissime raffiche di vento, comunque, sono state segnalate da Cavarzere a Rovigo, da Gavello a Badia Polesine, da Occhiobello a Porto Tolle. Insomma, il vento ha sferzato tutta la provincia di Rovigo, staccando - qua e là - diversi rami d'albero caduti poi in strada.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito