Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

LE PIÚ LETTE


La Voce dello sport

Porto Viro a porte chiuse

Sputi e minacce, che stangata. Una gara senza tifosi e 500 euro di multa.

mercoledì 6 dicembre 2017 19:00

Porto Viro senza tifosi domenica 17 dicembre contro l'Eclisse Carenipievigina.

Durissima mazzata del giudice sportivo nel consueto comunicato con le squalifiche regionali.

La società gialloblù dovrà pagare una maxi multa di 500 euro per sputi, insulti e minacce nella turbolenta partita persa domenica 1-2 con l'Istrana. Spicca, soprattutto, la squalifica di una giornata al campo, il Porto Viro dovrà quindi giocare una partita a porte chiuse.

Il giudice sportivo ha dichiarato che dal rapporto arbitrale emergo insulti da parte dei tifosi verso due assistenti arbitrali, accompagnati da sputi.
Al termine della gara sono stati addirittura proferite delle minacce.

L'arbitro è stato costretto a richiedere l'intervento dei locali carabinieri per lasciare l'impianto.

Questi i motivi per cui è stata sanzionata la società calcio Porto viro.


Il servizio completo sulla "Voce" in edicola giovedì 7 dicembre.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito