Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In Italia le espulsioni degli stranieri irregolari, o che commettono reati, sono davvero complicate. Cosa ne pensate?
  • Volendo sarebbe tutto molto più semplice, chi commette reati va espulso
    61,4%
  • Troppi buonisti, in questo modo non se ne verrà mai a capo
    22,8%
  • Ci sono delle regole, e vanno rispettate. Piaccia o non piaccia
    5,5%
  • C'è chi, per interesse, mette i bastoni fra le ruote, vedi il caso dei profughi a cui qualcuno prepara i ricorsi
    7,6%
  • Non credo sia un problema rilevante
    2,8%
LE PIÚ LETTE


Medio-Alto-Polesine

Il Polesine di nuovo sul set, al via le riprese del nuovo film del Tpo

L'opera del regista De Laurentis "Tanto non ti amerò" è ispirata all'omonimo romanzo di Nicoletta Canazza. Un podere abbandonato e una famiglia in lotta sono gli ingredienti della storia.

mercoledì 1 febbraio 2017 12:31

Stefano Ghisi, attore presente nel cast
Stefano Ghisi, attore presente nel cast

Ciak si gira: sono iniziate per concludersi a fine marzo, le riprese del nuovo film del Tpo, del regista Ferdinando De Laurentis "Tanto non ti amerò (out of love)".

Un Polesine inesplorato si trasformerà ancora una volta in set cinematografico, tra poderi, abitazioni, angoli particolari, opere pregiate, corsi d'acqua e angoli di bellezza storica e paesaggistica, scelti dal regista per le loro suggestive atmosfere, per "l'architettura verticale e il labirinto di terra e acqua dolce e salata, espressione di sapore di libertà e speranza".

Già il primo giorno si è partiti dalla golena del Po a Ficarolo, da un organo pregiato di fine '700, un cimitero delle auto e un ufficio notarile nella zona di Lendinara, la cittadina in cui è ambientata buona parte della storia. Protagonista del film sarà l'attrice polesana Rossella Bergo insieme a Wanda Danuta Murach, Lea Majoli, Pippo Santonastaso e l'esordiente Silvia Parisi.

Il film prevede inoltre numerosi piccoli ruoli e cammei interpretati da attori famosi, attori del Tpo, personaggi pubblici non appartenenti al mondo artistico, come la senatrice Emanuela Munerato, il batterista Iarin Munari e la cantante lirica Cosetta Tosetti, tanto per citarne alcuni e l'inserimento di molti polesani che hanno deciso di sposare questo nuovo progetto. Le musiche saranno di Guido Frezzato.

Il film, tratto dal romanzo "Tanto non ti amerò" della scrittrice e giornalista Nicoletta Canazza, racconta di un podere abbandonato nei pressi di Lendinara e ambìto da una speculazione immobiliare. Una famiglia ormai disgregata e disposta a tutto pur di chiudere l'affare. Un vecchio ostinato che si mette di traverso. Una nipote, Ari, mandata dai parenti a ottenerne la capitolazione senza sospettare che tra lei e il nonno c'è una sfida antica, ancora aperta e in grado di far esplodere definitivamente la famiglia.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito